Ortodonzia Intercettiva

ortodonzia-intercettiva Conegliano Treviso

L'ortodonzia intercettiva si occupa di diagnosticare e correggere problemi di malocclusione in età infantile; questo tipo di trattamento è definito intercettivo perché ha lo scopo di correggere la patologia non appena si manifesta, andando cosi ad agire e risolvere situazioni che si aggraverebbero col passare degli anni.

In passato si interveniva su adolescenti e pre-adolescenti, in una fascia di età compresa tra i 12 ed i 14 anni, quando la dentatura definitiva era ormai già comparsa; oggi le moderne tecniche permettono di intervenire su bambini di età compresa tra i 6 e gli 8 anni, in una fase di sviluppo dentale precoce.

Intervenire in questa fase permette di seguire e accompagnare il bambino in un momento molto delicato del suo sviluppo quando è ancora possibile modificare la struttura maxillofacciale senza dover ricorrere a trattamenti invasivi.

I bambini reagiscono in modo più che positivo a questo tipo di trattamento, grazie al fatto che la loro struttura ossea è molto più malleabile di quella degli adulti; grazie a questa particolarità si riescono ad avere risultati ottimi anche da un punto di vista estetico oltre che funzionale e si evitano successivi interventi di estrazione o chirurgia particolarmente dolorosi ed invasivi.

Caratteristiche dei trattamenti d'ortodonzia intercettiva

Non esistono un'unica tipologia di trattamento e di strumenti, bensì diversi trattamenti in base al tipo di problematica che il piccolo paziente presenta.

Con un apparecchio parodontico intercettivo si possono curare problemi di:

  • Mandibola e/o mascella più o meno sviluppate della norma
  • Malocclusione
  • Mancanza dello spazio necessario per il corretto sviluppo della dentatura definitiva
  • Malformazioni indotte dalla suzione del pollice o del ciuccio.

Per trattare questi disturbi vengono utilizzate due diverse tipologie di impianti: impianti fissi, come espansore rapido, Quad Heliw, archi linguali o palatali; oppure impianti mobili dette anche falsi palati che hanno la funzione di impedire al paziente di succhiarsi il pollice evitandogli quindi di deformarsi il palato.

La durata dei trattamenti è variabile, dipende dal disturbo e dal paziente; in linea di massima si va dai 6 ai 18 mesi circa, per la maggior parte dei bambini.

Quando è utile ricorrere all'ortodonzia intercettiva

Quali sono i sintomi che devono innescare il meccanismo di allarme nei genitori e far pensare loro che bisogna rivolgersi al dentista?

È buona norma, far fare una prima visita dentistica di controllo ai bambini verso i 3 anni di età, quando la dentatura da latte è praticamente al completo e sono già evidenti alcune problematiche legate al palato ed allo sviluppo dello scheletro a livello della bocca.

Se questa visita non sottolinea nulla di preoccupante, bisogna continuare a sorvegliare i piccoli pazienti e prenotare un appuntamento dall'odontoiatra se si osservano uno o più dei seguenti sintomi:

  • Difficoltà durante la masticazione o nel mordere i cibi
  • Difficoltà respiratorie
  • Difficoltà linguistiche: nell'emissione di alcuni suoni o alcune lettere
  • Denti sovrapposti o troppo spaziati tra loro.

Si consiglia in ogni caso, di consultare l'ortodontista quando il bambino avrà circa 6 anni, l'occhio esperto del professionista saprà indirizzare e consigliare ai genitori i trattamenti migliori ma soprattutto i più adatti alla dentatura del figlio, che come si sa è unica così come le impronte digitali.

Vantaggi e Svantaggi dell'ortodonzia intercettiva

Il primo vantaggio, come già accennato, è quello di andare ad effettuare un trattamento precoce su un osso ancora fortemente malleabile riuscendo a modellarlo in maniera molto più efficace rispetto allo stesso trattamento fatto in età adulta.

Inoltre, come spesso accade, se il bambino dovesse aver bisogno di mettere comunque un apparecchio odontoiatrico classico successivamente, l'installazione a seguito dell'ortodonzia precoce risulta molto più semplice e molto meno costosa che in assenza di questi trattamenti preliminari.

Il più grande svantaggio è legato al fatto che, almeno all'inizio del trattamento, gli impianti ortodontici possono risultare scomodi, fastidiosi e spesso anche dolorosi per i piccoli pazienti che dovranno quindi essere incoraggiati e persuasi dell'importanza di mettere il loro apparecchio anche se non risulta piacevole.

Consultare l'odontoiatra a partire dai 6 anni del bambino è fondamentale per depistare un gran numero di patologie legate al corretto sviluppo della sua dentizione e di ricorrere eventualmente a l'installazione di un apparecchio ortodontico intercettivo che risolverà il problema o, nella peggiore delle ipotesi, faciliterà notevolmente i trattamenti ortodontici in età più matura.

Rivolgersi al nostro Studio è l'unico modo per avere un feedback esperto e oggettivo della situazione ed una terapia personalizzata appropriata.

Se vuoi parlare del tuo caso puoi fissare subito un appuntamento. Clicca qui a fianco per fissare oggi stesso!

Prima Visita nello Studio del Dr Marin

Un bel sorriso rinforza l’autostima e la sicurezza, migliorando la propria immagine personale e professionale.

Nel nostro Studio Dentistico eseguiamo tutte le procedure necessarie per restituire la giusta armonia a denti e gengive. Partendo dal ripristino funzionale e arrivando all'estetica dentale adottando in primis le procedure che evitano dolori o ansie sui pazienti.

Fissa oggi stesso la tua prima visita!


Orari: - lunedì e mercoledì dalle 09:00 alle 16:00 orario continuato - giovedì dalle 09:00 alle 12:45 e dalle 15:00 alle 19:00

Marin Dr. Gianluca - Iscritto all'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Teviso N.695

Indirizzo: Via Maggiore G. Piovesana, 159, 31015 Conegliano TV
Tel:
377 2668654 Tel: 0438 41 53 56

Studio Dentistico Marin P.I. 05277450267

Recensioni dello Studio