Sbiancamento Professionale

sbiancamento-professionale Conegliano Treviso

Spesso capita di avere denti ingialliti e macchiati; questa è la più comune delle condizioni dovute alle abitudini personali e al proprio stile di vita. Col tempo, infatti, il colore dei denti tende al giallo e questo è dovuto principalmente da cibi e bevande, ma anche dall'assunzione di alcuni tipi di farmaci o dal fumo.

Tutte queste condizioni portano, inesorabilmente, all'ingiallimento dei denti che può essere facilmente trattato con lo sbiancamento professionale, che dovrà essere necessariamente eseguito da personale competente, facendo riferimento a uno studio professionale odontoiatrico in cui poter richiedere questo trattamento.

Andiamo, dunque, a vedere nel dettaglio cos'è lo sbiancamento professionale, quali tipologie esistono e quanto tempo dura.

Cos'è lo sbiancamento professionale

Lo sbiancamento dentale professionale riguarda la parte estetica dei trattamenti odontoiatrici e sono volti a ripristinare il bianco dei denti, quando questi risulteranno avere un colore alterato a causa delle proprie abitudini alimentari o di vita quotidiana.

Dentisti e igienisti sono coloro ad essere specializzati in questi trattamenti perché sono le uniche figure dotate di strumentazione adatta a tale procedura, utilizzando prodotti a base di perossido di idrogeno che consentiranno di eliminare i pigmenti responsabili del colore alterato dei denti.

Lo sbiancamento professionale non può essere in nessun modo sostituito da rimedi fai da te per rimuovere le macchie superficiali.

In commercio, infatti, esistono kit per sbiancare denti in casa o penne sbiancanti, ma non avranno mai lo stesso risultato che si può ottenere attraverso uno sbiancamento professionale, effettuato da esperti dentisti che dispongono di strumenti altamente innovativi e professionali, atti a ripristinare il colore naturale dei denti e ridare un sorriso più luminoso.

Uno sbiancamento diverso da quello professionale, invece, non arriva mai ad eliminare, in profondità, il pigmento che causa l'ingiallimento dei denti e quindi possono risolvere solo parzialmente questo problema, che si ripresenterà dopo poco.

Quali sono le tipologie di sbiancamento professionale

Prima di fare luce sulle tipologie di sbiancamento professionale esistenti, è bene chiarire che questo trattamento può riguardare solo quei pazienti di età superiore ai 18 anni, che non abbiano carie in atto o altre patologie sempre riferite al cavo orale.

Quindi, in questo caso, sarà lo studio professionale a fare una diagnosi della situazione di ogni paziente e valuterà se è il caso o meno di effettuare questo trattamento.

Inoltre, c'è da valutare che lo sbiancamento ha effetto solo sui denti naturali, quindi non sarà efficace su protesi oppure otturazioni. Una volta appurati tutti questi aspetti, si potrà scegliere tra uno sbiancamento con il laser o con il LED.

In entrambi i casi, il dentista procede con il trattamento alla poltrona e inizierà con l'applicazione di un prodotto sbiancante a base di perossido di idrogeno. Grazie all'energia luminosa rilasciata dalle lampade a LED o apparecchi laser, il prodotto applicato sui denti rilascerà ossigeno che verrà assorbito dallo smalto dei denti e andranno ad agire sull'alterazione del loro colore.

Questo trattamento richiede un paio di sedute e dovrà includere anche l'uso di mascherine dentali da indossare per un paio di notti; queste mascherine, infatti, hanno il compito di applicare una quantità minore di perossido di idrogeno, ma sarà necessario per un trattamento completo ed efficace.

Giorno per giorno, infatti, si comincerà a notare un cambio progressivo di colore dei denti che arriverà, finalmente, al bianco naturale.

Quanto dura lo sbiancamento professionale

Il trattamento di sbiancamento professionale non riguarda solo la strumentazione adottata dai dentisti in fase di esecuzione, ma comprende anche una serie di accorgimenti che il paziente deve adottare per rendere efficace lo sbiancamento e non vanificare tutta la procedura.

Il paziente dovrà, infatti, avere cura di effettuare una corretta e quotidiana igiene orale, evitare assunzione di alimenti colorati (ad esempio sugo, pesto, ecc.), bevande colorate come il caffè ed evitare di fumare.

Questi accorgimenti saranno necessari per almeno 3 giorni successivi al trattamento odontoiatrico e se eseguiti con cura e costanza, daranno la possibilità di mantenere inalterato il colore raggiunto per almeno un anno.

Ovviamente chi fuma o fa assunzione di bevande con coloranti è più soggetto a un ritorno più rapido dei denti ingialliti.

Alla luce di tutte queste informazioni, dunque, è importante capire che per rendere brillanti e bianchi i propri denti, attraverso il trattamento dello sbiancamento professionale, è necessario rivolgersi ad uno studio odontoiatrico professionale come il nostro e far affidamento anche alla propria dedizione e costanza nel mantenimento dei risultati ottenuti.

Se vuoi parlare del tuo caso puoi fissare subito un appuntamento. Clicca qui a fianco per fissare oggi stesso!

Prima Visita nello Studio del Dr Marin

Un bel sorriso rinforza l’autostima e la sicurezza, migliorando la propria immagine personale e professionale.

Nel nostro Studio Dentistico eseguiamo tutte le procedure necessarie per restituire la giusta armonia a denti e gengive. Partendo dal ripristino funzionale e arrivando all'estetica dentale adottando in primis le procedure che evitano dolori o ansie sui pazienti.

Fissa oggi stesso la tua prima visita!


Orari: - lunedì e mercoledì dalle 09:00 alle 16:00 orario continuato - giovedì dalle 09:00 alle 12:45 e dalle 15:00 alle 19:00

Marin Dr. Gianluca - Iscritto all'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Teviso N.695

Indirizzo: Via Maggiore G. Piovesana, 159, 31015 Conegliano TV
Tel:
377 2668654 Tel: 0438 41 53 56

Studio Dentistico Marin P.I. 05277450267

Recensioni dello Studio