Trattamento Afte della bocca

trattamento-afte-della-bocca Conegliano Treviso

Hai mai avuto a che fare con le afte? In caso di responso positivo concorderai certamente su quanto siano antiestetiche ma soprattutto fastidiose per tutta una serie di attività quotidiane, quali il mangiare, il bere e persino il semplice parlare.

Pur non rappresentando un rischio grave per la tua salute, è comunque opportuno non sottovalutarle soprattutto laddove diventino recidive.

Cosa sono le afte e come le trattiamo?

Le afte sono lesioni assai comuni e diffuse che interessano la mucosa orale. Più specificatamente si tratta di microlesioni dei tessuti molli della suddetta mucosa.

Il suo termine tecnico è stomatite aftosa e una delle caratteristiche più peculiari e riconoscibili è certamente il suo aspetto.

Le afte, infatti, tendono a manifestarsi sotto forma di piccole bolle dall’aspetto tondeggiante e da un colorito biancastro circoscritto all’interno di un alone rossastro.

Da un punto di vista prettamente medico sono annotabili come lesioni ulcerose benigne la cui capacità di interessare i tessuti molli del cavo orale fa sì che possano presentarsi indistintamente su palato, labbra, gengive, lingua e persino sulla gola.

Le cause

Qual è l’eziologia delle afte o, in termini più discorsivi, da cosa sono causate?

Ebbene devi sapere che attualmente ancora non è stata individuata una causa precisa, questo nonostante gli innumerevoli studi effettuati.

Per questo è più opportuno parlare di concause, cioè di elementi che insieme possono concorrere alla fuoriuscita di una o più afte.

Tra le cause più comuni vi sono:

  • Microtraumi da spazzolino
  • Infezioni virali
  • Farmaci
  • Patologie pregresse
  • Stress
  • Alimentazione insufficiente o errata
  • Utilizzo di tabacco
  • Allergie
  • Problemi ormonali

Come puoi vedere quindi si tratta di uno scenario molto ampio e variegato per cui se mai dovessi ritrovarti da un giorno all’altra con un’afta, non sforzarti troppo nel ricercare le cause, pensa piuttosto come potertene liberare!

Quando rivolgersi al dentista?

Sappi che le afte tendono a guarire autonomamente in circa 7/10 giorni, quindi considera anche le suddette tempistiche prima di precipitarti dal dentista.

Esistono però delle condizioni per le quali sottoporti al giudizio professionale di un odontoiatra è consigliabile e nel dettaglio sono:

  • Dolore conclamato a tal punto da rendere difficoltosa la masticazione
  • Durata superiore ai 10 giorni
  • Presenza di febbre
  • Afte tendenti a dare recidive nel corso dell’anno
  • Presenza di gonfiore localizzato

Arriviamo quindi al punto cruciale, come si curano le afte?

Se ne hai già avuto esperienza lo saprai, le afte sono sicuramente un disturbo più fastidioso che pericoloso, ciò però non toglie che come tutte le manifestazioni mediche necessitino delle attenzioni dei professionisti medici.

Dunque, allo stato attuale non esistono cure specifiche in grado di curare nel senso classico del termine le afte, tuttavia si possono attuare dei trattamenti per accelerarne le tempistiche di guarigione e di diminuire il dolore percepito.

In che modo operiamo in tal senso?

Per prima cosa effettuiamo un esame obiettivo dell’interno della bocca e della zona interessata dalla lesione in maniera tale da individuare l’entità del problema e il modo migliore con cui agire, solo successivamente passeremo a illustrarti le opzioni che hai a disposizione.

Sul mercato esistono diversi prodotti, come gel e collutori, capaci di creare una sorta di pellicola protettiva con cui sopportare meglio l’eventuale dolore percepito, mangiare e parlare con relativa disinvoltura e soprattutto accelerare il processo di cicatrizzazione della lesione.

Non solo, vi sono anche rimedi naturali quali l’aloe vera o il bicarbonato il cui effetto, soprattutto se ripetuto e costante, è pressoché analogo alla soluzione appena fornita.

Solo in alcuni casi, afte associate a parodontite, si renderà necessario ricorrere a un trattamento laser che comunque rientra nella sfera dei rimedi del tutto indolori e risolutivi.

Certamente sarà poi nostra premura illustrarti in dettaglio tutti i comportamenti corretti che dovrai tenere per facilitare il processo di guarigione, come l’assunzione di fermenti lattici, la corretta idratazione, il rifiuto totale di cibi e/o alimenti piccanti, il divieto assoluto del fumo, l’applicazione di prodotti lenitivi, etc.

Oltre a ciò, ti ragguaglieremo anche sui rimedi preventivi che puoi mettere in pratica per evitare l’insorgenza di recidive o di lesioni ulcerose particolarmente aggressive e tra questi vi sono:

  • Una corretta igiene orale
  • Dei controlli periodici dall’odontoiatra
  • Una seduta di pulizia professionale almeno 2 volte l’anno

Ad ogni modo le afte non rappresentano una minaccia così rilevante per la tua salute.

Se però vuoi ricevere tutte le rassicurazioni del caso insieme a un responso medico altamente professionale, allora ti consigliamo di venirci a trovare e vedrai che sapremo rispondere perfettamente a ogni tua esigenza.

Se vuoi parlare del tuo caso puoi fissare subito un appuntamento. Clicca qui a fianco per fissare oggi stesso!

Prima Visita nello Studio del Dr Marin

Un bel sorriso rinforza l’autostima e la sicurezza, migliorando la propria immagine personale e professionale.

Nel nostro Studio Dentistico eseguiamo tutte le procedure necessarie per restituire la giusta armonia a denti e gengive. Partendo dal ripristino funzionale e arrivando all'estetica dentale adottando in primis le procedure che evitano dolori o ansie sui pazienti.

Fissa oggi stesso la tua prima visita!


Orari: - lunedì e mercoledì dalle 09:00 alle 16:00 orario continuato - giovedì dalle 09:00 alle 12:45 e dalle 15:00 alle 19:00

Marin Dr. Gianluca - Iscritto all'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Teviso N.695

Indirizzo: Via Maggiore G. Piovesana, 159, 31015 Conegliano TV
Tel:
377 2668654 Tel: 0438 41 53 56

Studio Dentistico Marin P.I. 05277450267

Recensioni dello Studio